Per il futuro
Donne e cooperazione
Agricoltura sociale
Nelpaese.it
Quotidiano Online Legacoopsociali

AGEVOLAZIONI MISE A IMPRESE E COOP SOCIALI: UN VADEMECUM

on . Postato in In primo piano

futuro_coop_2016.jpgDurante l’assemblea regionale delle coop sociali di Legacoop Marche è stato distribuito un breve vademecum sulle agevolazioni del Mise a imprese e cooperative sociali

 

 

 

Con una dotazione di 223 milioni di euro, prende il via la nuova iniziativa del Ministero per lo Sviluppo Economico per la nascita e lo sviluppo delle imprese sociali.

Sono stati infatti definiti i termini e le modalità per accedere alle agevolazioni del Fondo Rotativo per il Sostegno alle imprese (FRI) operanti nel settore dell’economia sociale che avverrà con procedura a sportello a partire dal 7 novembre. http://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php/it/incentivi/impresa/imprese-sociali

L’iniziativa è rivolta a imprese operanti in tutto il territorio nazionale nell’economia sociale di qualsiasi settore, in particolare: imprese sociali; cooperative sociali e relativi consorzi; società cooperative aventi qualifica di Onlus.

Di cosa si tratta 

L’agevolazione consiste in una quota pari al 70% di finanziamento agevolato accompagnato ad una quota di finanziamento bancario del 30% sul finanziamento complessivo. Il finanziamento a tasso agevolato dello 0,50% avrà durata massima di 15 anni. Per i programmi di investimento non superiori a 3 milioni di euro è prevista l’erogazione di un contributo a fondo perduto pari al 5% dei costi.
Sono ammissibili alle agevolazioni i programmi di investimento finalizzati alla creazione o allo sviluppo delle imprese:
1.    compatibili con le rispettive finalità statutarie;
2.    organici e funzionali all’attività esercitata;
3.    avviati successivamente alla presentazione della domanda di agevolazione;
4.    che presentino spese ammissibili, al netto dell’IVA, non inferiori a euro 200.000,00 e non superiori a euro 10.000.000,00 per l’acquisto di beni e servizi nel rispetto dei massimali di aiuto previsti dai Regolamenti de minimis.

Tali programmi di investimento devono essere ultimati entro 36 mesi dalla data di stipula del contratto di finanziamento.

Le domande potranno essere presentate a partire dal 7 novembre prossimo, dopo aver ottenuto la delibera di finanziamento da una delle banche finanziatrici convenzionate.

Legacoop sociali nel territorio

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Liguria Lombardia Piemonte Aosta Trentino Veneto Friuli Calabria Sicilia

Partnership

abitare e anziani cecop cooplavoro diesis iris network