Il comunicato di Legacoop Agroalimentare a sostegno delle iniziative di magistratura e forze dell'ordine contro il caporalato nella Piana di Gioia Tauro.

on . Postato in In primo piano Calabria

Una più robusta presenza delle forze dell'ordine diventa un auspicio necessario per riportare legalità sul territorio, attraverso una azione di contrasto all'intreccio sfruttamento/criminalità organizzata.
L'insegnamento che dobbiamo trarre dai fatti del gennaio scorso è quello di chiamare Istituzioni pubbliche locali, forze dell'ordine, organizzazioni del volontariato, Organizzazioni Professionali, singole imprese allo sviluppo di un progetto di accoglienza nell'imminenza delle prossime campagna di raccolta delle arance o di altri frutti, sappia creare le condizioni per un lavoro dignitoso, legale, giusto.
Una accoglienza che renda stabile e civile il rapporto con le comunità locali coniugando l'esigenza di lavoro con lo sviluppo territoriale nella Piana di Gioia Tauro.

Partnership

abitare e anziani cecop cooplavoro diesis iris network