Le Centrali Cooperative e i Sindacati uniti per tutelare le cooperative

on . Postato in In primo piano Abruzzo


Il primo tema affrontato è stato la complessa situazione economica e sociale del Terzo Settore, evidenziando le difficoltà delle cooperative nell'applicazione integrale del CCNL, siglato da Federsolidarietà Confcooperative, Legacoopsociali e Agci Solidarietà e da FP CGIL, FPS CISL, FISASCAT CISL, UIL FPL il 16 dicembre 2011.
Le parti concordano sulla necessità di avviare un percorso comune per trovare soluzioni al problema. A tal proposito, su proposta delle Centrali Cooperative e in accoglimento delle richieste delle cooperative associate, si è deciso di istituire un tavolo tecnico-sindacale per l’applicazione dei percorsi di “gradualità concordata” che veda il coinvolgimento anche dell’Assessore alle Politiche Sociali della Regione Abruzzo.
Il secondo argomento di discussione è stato il proliferare di gare d’appalto che stabiliscono un importo a base d'asta troppo basso da non consentire l'applicazione dei CCNL per i dipendenti. Il confronto e il dibattito su questa problematica hanno determinato la costituzione dell’Osservatorio Regionale sugli appalti.
La finalità dell’Osservatorio sarà di supportare gli Enti e le Amministrazioni nell’emanazione dei bandi di gara, per garantire il rispetto dei parametri economici stabiliti dai CCNL. L’Osservatorio, oltre alla funzione di supporto tecnico e interlocutore delle Amministrazioni, avrà un ruolo di vigilanza, monitorando e denunciando i bandi che presentano delle anomalie.
Il coordinamento sarà assunto da Legacoop Abruzzo nella persona di Leopoldo de Lucia, rappresentante della Presidenza Regionale.

 

 

Partnership

abitare e anziani cecop cooplavoro diesis iris network