FESTA E' COSTRUIRE LA COMUNITA'

on . Postato in In primo piano Friuli

San Canzian d'Isonzo il 20 settembre, Romans d'Isonzo il 27 settembre, Tarcento il 4 ottobre Zugliano il 14 ottobre. Quattro eventi che non sono delle semplici feste, con tutto quel che ne consegue in termini di musica, lotterie e convivialità, ma sono invece delle preziose occasioni di "fare comunità" e portare avanti i valori che la Cooperativa Itaca sente come propri, primo tra tutti quello dell'inclusione sociale. Al Centro Balducci di Zugliano con Pierluigi Di Piazza, la sintesi della festa come momento di incontro, conoscenza, reciprocità e di riflessione, perché la crescita interiore e culturale passa attraverso il rapporto con l'altro.
Ecco che sabato 20 settembre la Comunità alloggio di Begliano si apre al territorio: in via Puccini 4 (entrata in via del Canalon) dalle 15 alle 18 "Festa d'estate". Alle 15.10 il benvenuto da parte del Coro musicale Polyminia di Turriaco cui seguirà il saluto delle autorità, e poi ancora il Coro ed esibizioni di ballo delle associazioni di danza sportive Club Diamante Fvg di Redipuglia, Move me Studio di Monfalcone, Axis Danza di Monfalcone e Ily Dance di Ronchi dei Legionari. Non mancherà il classico rinfresco. L'evento è organizzato da Cisi – Consorzio isontino servizi integrati e Cooperativa Itaca in collaborazione con il Comune di San Canzian d'Isonzo, associazione Paradise onlus di Fogliano Redipuglia, Parrocchia Santa Maria Maddalena di Begliano.
Si terrà sabato 27 settembre a Romans d'Isonzo a partire dalle 10.30 la tradizionale Festa annuale del Centro diurno Candussi. Il programma della giornata prevede, tra le altre cose, l'esibizione del gruppo tradizionale Costumi Bisiachi e quella delle giovani ginnaste dell'associazione sportiva dilettantistica Insport, a seguire un lauto rinfresco e tanta allegria per tutti gli intervenuti, ospiti compresi, grazie alla presenza musicale di Sofia. Organizzano Itaca, Comune di Romans d'Isonzo, associazioni Costumi Bisiachi e Insport.
Ci sarà anche la beneficenza, anche quest'anno sarà possibile partecipare alla grande lotteria della memoria. I biglietti si potranno acquistare in loco il giorno stesso oppure nella sede centrale di Itaca a Pordenone. In palio confezioni di vino, salami nostrani, barbecue portatili, buoni pizza, buoni spesa, piante e fiori, chili di gelato e tanto altro ancora. Il ricavato andrà a finanziare le attività dedicate agli ospiti del Centro diurno. L'assegnazione dei premi è legata all'estrazione del Lotto di sabato 27 settembre, i numeri vincenti saranno quelli associati agli estratti sulla ruota Nazionale e su quella di Venezia.
Sabato 4 ottobre a Tarcento dalle 12 in poi si terrà invece la Festa d'autunno presso la struttura di Via German. Prevista una appetitosa griglia preparata dalla Pro loco di Tarcento, ottima compagnia di amici e vicini, un prestigiatore bravissimo e si giocherà anche a tombola. Tutti i proventi raccolti andranno a favore di Andos, associazione nazionale donne operate al seno. Organizzano Itaca, Ass4 Medio Friuli, Comune di Tarcento, Pro loco Tarcento, Gruppo Alpini Tarcento e Andos sezione di Udine.

 

Martedì 14 ottobre a Zugliano a partire dalle 10 il Centro Balducci accoglierà "Festinsieme", ovvero la Comunità Calicantus di Pasian di Prato pronta ad incamminarsi verso nuove esperienze, verso un valore di comunità, perché l'incontro crea interscambio affettivo in un senso unitario del vivere. Ecco che accogliere l'altro in maniera festosa in un tempo e in un luogo che rappresentano la continuità esistenziale (il Centro di accoglienza e promozione culturale "E. Balducci"), nell'avvicendarsi degli eventi quotidiani e dove si afferma la cultura della convivenza, diventa un'occasione di profonda condivisione, di accoglienza e di comunione gioiosa.
E' il secondo anno che Itaca con Calicantus e Centro Balducci con Pierluigi Di Piazza condividono l'esperienza di questa festa come momento di incontro, conoscenza, reciprocità e di riflessione, con la profonda convinzione che la crescita interiore e culturale passi attraverso il rapporto con l'altro e il suo definirsi. Per incontrarsi, conoscersi e sperimentarsi nel rispettoso confronto con l'altrui diversità.
Allegria e gioia verranno regalate anche quest'anno dalla sensibilità e creatività dell'attore e regista udinese Claudio Moretti, che condurrà l'evento. Ma ci sarà anche l'attento e partecipato intervento musicale del Coro Nove per caso della Comunità 9 di Sant'Osvaldo, che Pierluigi Di Piazza lo conosce bene e da moltissimi anni. Questa è l'atmosfera, il colore, il significato che dovrebbe accompagnare ogni occasione di festa, per creare comunità. Organizzazione a cura di Itaca e Centro Balducci, in collaborazione con Comunità 9.

 

Partnership

abitare e anziani cecop cooplavoro diesis iris network