Bologna: la cooperativa sociale Cadiai ripropone la mostra fotografica

on . Postato in In primo piano Emilia Romagna

Dopo l'interesse riscontrato a giugno 2009 in Sala Borsa, CADIAI ripropone, dal 10 al 28 Febbraio, la mostra fotografica "S. Isaia 96 – Una casa per uscire" in uno spazio del Museo della Sanità e dell'Assistenza, gentilmente messo a disposizione dall'Azienda USL di Bologna.

Le foto esposte raccontano la storia, lunga più di venti anni, di un servizio sociale.
Si tratta di un gruppo appartamento, ovvero una casa in cui vengono accolte, perché vi trascorrano la loro esistenza, persone che non possono vivere nelle loro famiglie di origine e non sono in grado di crearsene una da sé.

In questo caso particolare, il Gruppo Appartamento situato in via Sant'Isaia n. 96, aperto nel giugno del 1986, accoglieva cinque persone disabili provenienti dall'ex Ospedale Psichiatrico "Francesco Roncati", dove avevano trascorso dai venti ai trent'anni della loro vita.

Nel 1990 CADIAI, in collaborazione con l'Unità Sanitaria Locale n. 27, organizzò una mostra fotografica dal titolo "S.Isaia oltre il '90 - Presentazione di una esperienza di deistituzionalizzazione" che documentava, grazie al sapiente lavoro del fotografo Orlando Strati, la nascita di questo servizio e "l'uscita" dal manicomio.

Oggi il Gruppo Appartamento di via Sant'Isaia n. 96, pur avendo mantenuto lo stesso nome, si è trasferito presso il Centro Sperimentale Polifunzionale "Alessandro Ancona", in via Portazza n. 5, ed accoglie persone molto diverse da quelle originarie: si tratta di sei giovani con lievi disabilità, che hanno l'opportunità di uscire dalle loro famiglie di origine, così come fanno tutte le persone loro coetanee, e di vivere una vita autonoma, seppur con qualche aiuto e sostegno da parte degli operatori.

Diversi utenti, diverso luogo, stesso obiettivo.

È stata questa semplice constatazione a spingere CADIAI a rispolverare la mostra organizzata nel 1990 ed a completarla con brevi inserti fotografici che documentano la situazione attuale: si è voluto dare l'idea dell'evoluzione del servizio "Gruppo Appartamento di Via Sant'Isaia n. 96" e del modo in cui ha saputo corrispondere alle esigenze in divenire della comunità sociale per cui è chiamato ad operare, tenendo però fede al proprio originario obiettivo.

Si è voluto al contempo documentare, seppur con un unico scatto, la vita attuale dei vecchi inquilini, dare testimonianza del fatto che "l'esperimento è riuscito", che queste persone, seppur ormai avanti negli anni, continuano a vivere una vita sociale piena, fuori dall'istituzione totale, in piccole comunità dove la dimensione relazionale è quanto più possibile simile a quella domestica e famigliare.

Questa iniziativa ha avuto la collaborazione e il patrocinio dell'Azienda USL di Bologna, della Provincia di Bologna e del Comune di Bologna.

INFO: http://www.cadiai.it/sisaia96unacasaperuscire-e-204.html

Luogo
: Museo della Sanità e dell'Assistenza della Città di Bologna
Via Clavature 8 (di fianco alla chiesa di Santa Maria della Vita) a pochi metri da piazza Maggiore

Scarica la locandina: locandina32x48.pdf

Partnership

abitare e anziani cecop cooplavoro diesis iris network